I migliori Film sul Gioco d’azzardo

Film sul gioco d’azzardo ? Ecco i  migliori secondo noi


Il recente boom dei siti di gioco di poker texas hold’em ha rinnovato anche l’interesse verso i film che hanno parlato più o meno direttamente di questo appassionante gioco
.

Ma non è solo il poker ad essere protagonista dei film che sono stati prodotti negli anni passati ad Hollywood, possiamo infatti dire che in generale il mondo dei casinò e del gioco ha sempre attirato l’attenzione e le fantasie del pubblico, decretando il successo di moltissimi film. Attenzione, i numeri non corrispondono ad una classifica.

1.  Casinò, un classico

Nel 1995 “Casinò” riscosse un enorme successo grazie ad una trama in cui mafia e denaro facevano da sfondo ad una storia magistralmente resa da attori del calibro di Robert De Niro, Sharon Stone e Joe Pesci.

2. Rounders (Il Giocatore)

Rounders (Il Giocatore) rimane ancora uno dei film di poker più amati in assoluto. Presentato nei cinema nel 1998 e diretto da John Dahl, offre una trama che ruota intorno al tavolo verde: il vero protagonista è infatti il texas hold’em nonostante un cast di assoluto rilievo che comprende Matt Damon, John Malkovich, Edward Norton, John Turturro e Martin Landau.

3. Asso, la classica commedia all’Italiana

Anche all’interno della tradizione della classica commedia all’italiana il gioco d’azzardo ha avuto un ruolo piuttosto importante, indimenticabile e divertente è il famoso “Asso” del 1981 con protagonista Adriano Celentano, un giocatore di carte professionista, ed Edwige Fenech. Godetevi i 7 minuti del video: esilaranti.

4. The Gambler

Data di rilascio: 1974
Direttore: Karel Reisz
Attori: James Caan, Paul Sorvino, Lauren Hutton, Morris Carnovsky

Il più vecchio della lista. Ad alcune giovani non piacciono i vecchi film al giorno d’oggi, ma questo vale la pena guardarlo. James Caan  è lo stesso che  ricordi nel Padrino!

Il film è stato rifatto nel 2014, ma il remake non può essere paragonato a questo gioiello. Caan è un professore di inglese a New York City ed ha tutto: un ottimo lavoro, una fidanzata adorabile e una famiglia benestante. È intelligente e il mondo è la sua ostrica, ma ha un problema con il gioco d’azzardo, che può essere la rovina anche delle persone migliori al mondo.

Come ci si può aspettare, la sua dipendenza lo porta ad affrontare enormi problemi durante il film, ma ciò che rende questo film speciale è quanto accuratamente viene descritta questa terribile dipendenza. Si percorre il  modo in cui questo problema influenza la persona dipendente e tutti coloro che lo circondano con tutti i dettagli più crudi e spietati che si possano immaginare. Non puoi perderti nella recitazione di Caan.

5. Poker Generation

Se vogliamo invece citare un film molto più recente allora possiamo parlare di Poker Generation, uscito nelle sale nei primi mesi del 2012 e tutto dedicato al texas hold’em. Il film racconta le vicende di due fratelli che trovano nel poker la possibilità di aiutare la sorellina malata. Il film si ispira alla storia di Filippo Candio, un ragazzo sardo, ora giocatore professionista di poker, che si trasferì a Milano per tentare di assecondare la sua passione.

 

6. Cincinnati Kid  (Steve McQueen – 1965)

Il “Ragazzo di Cincinnati “è un grande film da qualsiasi punto di vista lo vediate. È uno dei primi e migliori film del regista Norman Jewison, che è persino meglio rispetto al libro da cui è basata la pellicola, un film bellissimo che va ad aggiungersi alla lista di film come Blade Runner, Fight Club e I ponti di Madison County (sì,  li ho appena letti).

La trama si svolge nell’era della deppresione di New Orleans. Steve McQueen interpreta The Kid, un aggressivo giocatore di poker che cerca di dimostrare che è il migliore giocatore di carte di tutto il mondo. The Kid è ossessionato da se stesso e cerca di battere la leggenda del five-card- stud Lancey Howard (Edward G. Robinson).

E’ un film intelligente sul poker che non ha ricevuto grandi consensi tra il pubblico. Ma più di tutti, ha una storia molto solida di un uomo che cerca di essere il migliore e come questa smania di potere colpisce lui e coloro che lo circondano. Vi presentiamo la “mano” finale.

7. 21 Blackjack

La storia vera di un gruppo di cervelli del MIT (massachusetts institute of technology)  che tenta di sbancare Las Vegas ai tavoli di blackjack prima che la sicurezza del casinò li pizzichi sul fatto –   grande idea per un film, ma non un grandissmo film.

In sostanza, la pellicola aderisce al modello evergreen dei ragazzi in missione, con studenti difficili, Ben (Jim Sturgess, leggero ma passabile) che ha paura di essere tagliato fuori dalla Harvard Medical School per mancanza di soldi.  Ben ha bisogno di 300 mila dollari e viene attratto dal professore di matematica, Micky Rosa (Kevin Spacey). Rosa convince Ben ad entrare a far parte dei suoi migliori talenti matematici pronti ad attaccare i tavoli verdi del blackjack: la tesi è che il blackjack è un gioco facile e basta ricordare le carte che sono uscite per avere una maggiore possibilità di fare la mossa giusta –  Stay o Hit (stare o carta).

All’inizio le prospettive sembrano buone per il resto del film ma la delusione prende il sopravvento quando la pellicola lascia spazio ad un pubblico di pre-adolescenti e appiana dei potenzialmente succosi dilemmi morali per consegnarsi ad una futile ostentazione di soldi e suites super lussuose.

C’è un film che dovrebbe essere aggiunto alla lista? Se pensi di si, lascia un messaggio! Se vuoi diventare bravo ai giochi del casinò prova i seguenti articoli:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *